Crea sito

Quando la sobrietà diventa scandalo

E la normalità fa più rumore del paradosso. Come la sobrietà di quel panino del papa a Lampedusa

E la normalità fa più rumore del paradosso. Come la sobrietà di quel panino del papa a Lampedusa.

di Duccio

E’ stato il vessillo dei primi discorsi di Mario Monti, quella sobrietà tanto decantata e (forse) tanto abusata. Non è mancato proclama che contenesse un riferimento a quella che costituiva una componente del fiero mos maiorum poi tramontato nell’età dell’Impero. Un’età forse mai tramontata nella Penisola, dove corruttela e sperequazione sociale hanno resistito nella storia. Le aspettative erano ovvie: tagli laddove l’odioso spreco li esigeva. Ma l’azione del governo, a conti fatti, ha lasciato molto a desiderare: il rigore si è sentito, ma non tutti ne hanno potuto saggiare la sostanza: vuoi un Parlamento ostruzionista e refrattario nel rinunciare ai privilegi, vuoi una mano troppo molle del governo e laddove bisognava tagliare non lo si è fatto. Sobrietà esige impegno ed esempio da parte di chi dovrebbe curare il bene comune (cura in cui si dovrebbe risolvere la politica in quanto tale): le “auto blu” circolano, i rimborsi per le spese rimborsano quanto non speso, l’assenteismo nella pubblica amministrazione è sempre più un aneddoto da raccontare per sentirsi politicamente attivi e partecipi, i privilegi stanno li dove sono stati da sempre. Oggi si parla meno di sobrietà in politica, quasi a riconoscimento dell’impossibilità che questa povera riesca a trovare un posto tra chi, di fatto, la rigetta.

E poi, un papa argentino, che ben conosce la povertà e le difficoltà, pranza con un panino a fronte di un ricco banchetto preparato all’uopo a Lampedusa, dove papa Francesco si è recato per offrire un monito contro l’indifferenza. In fondo, il Papa venuto “dalla fine del mondo” ci ha abituato sin dal suo insediamento agli esempi di sobrietà vissuta (vedi qui). E, non casualmente e all’interno di un programma ben delineato, ultimamente ha invocato la sobrietà all’interno della Chiesa e nella vita di ogni giorno.

Si potrà dire che non ha fatto altro che mangiare un panino, però questo gesto ha fatto più  rumore di un ministro che gusta una succulenta aragosta o fa indebito uso dei veicoli istituzionali a spese del cittadino. Un paradosso che dovrebbe portare ad una riflessione, stando che siamo abituati a non batter ciglio (se non, al più, lasciarci andare a qualche vagante imprecazione di insulto) nel vedere scene di indebito sfarzo. Fa più scandalo la modestia che la tracotanza ormai cristallizzata della nostra classe politica, in uno straniamento ormai neanche più avvertito bensì accettato nostro malgrado.

Ai tempi della crisi, la sobrietà (che per rigor logico dovrebbe essere la regola) fa scandalo in un paradossale e straniante modo di vedere e vivere la realtà. Uno scandalo che viene “dalla fine del mondo“.

sobrietà

___________________________________________________________

Puoi seguire e sostenere moralmente il Blog e restare, così, aggiornato sui nuovi articoli sulla pagina Fb mettendo “Mi piace” o sul profilo Twitter seguendoci o sulla pagina Google+ mettendo +1.

Se hai trovato l’articolo interessante, condividilo e fallo conoscere ai tuoi amici.

Tags: , , ,

Duccio, classe ’89. Ha conseguito la maturità classica nel 2008 e la laurea in giurisprudenza nel 2013. Coordina il Blog di cui è ideatore e amministratore http://facebook.com/liberaopinio

Comments are closed.

Tifosi olandesi devastano Roma, all’Olanda il premio fair play UEFA!

Quasi un paradosso, ma i fatti del febbraio di quest’anno che hanno visto Roma alle prese con un folto gruppo di Lanzichenecchi tifosi del Feyenoord 36 ore prima della partita di Europa League Roma – Feyenoord è valso il premio fair play UEFA (“correttezza”) all’Olanda calcistica assegnato dall’Uefa.

Isis: di chi è la colpa?

Isis, Stato Islamico dell’Iraq e della Grande Siria: la responsabilità dell’Occidente nella genesi del mostro. Chi è senza peccato, scagli la prima bomba..

DAL WEB: Sergio Mattarella, chi è il nuovo Presidente della Repubblica – Il Fatto Quotidiano

DAL WEB: Sergio Mattarella, chi è il nuovo Presidente della Repubblica – Il Fatto Quotidiano

Italia figli e figliastri #1

Come si suol dire: figli e figliastri. Ma può uno Stato fare figli e figliastri? Sì. Italia figli e figliastri #1

Caso Greta e Vanessa: il “riscatto” si paga oppure no? Tra polemiche e regole

In casi analoghi a quello di Greta e Vanessa, cosa dice l’ordinamento e la prassi internazionale sul “prezzo” della libertà? Il riscatto si paga o non si paga? Molto si è detto, ma poco è stato spiegato. Cose che sembreranno banali, ma è opportuno puntualizzare: perché, per principio, un riscatto a seguito di sequestro di persona non va pagato?

Greta e Vanessa, le parole inappropriate (nel dubbio) di Gentiloni

Greta e Vanessa sono state liberate. Tuttavia, al netto della sterile diatriba sull’avvenuto o meno pagamento del riscatto, il Governo […]